Home // LA CANTINA

LA CANTINA

Home // LA CANTINA

LA CANTINA

La Cantina di Villa Dora, un gioiello da scoprire

Unica ed indispensabile all’ottenimento dei prodotti di Villa Dora è la sua cantina, sottostante all’antica villa: perfetto connubio tra l’alta tecnologia francese e la storia della viticoltura vesuviana. La struttura, che si estende su tre livelli, ha una capacità contenitiva di oltre 6000 HL divisi tra i tre materiali di vinificazione/invecchiamento: acciaio inox, legno e cemento.

I primi due livelli sono dedicati alla prima fase del processo di trasformazione dell’uva, mentre il terzo trova il suo focus nell’ invecchiamento. Nel dettaglio:

Il 1° livello è focalizzato sulla diraspa-pigiatura, le presse di vario tipo ed il contestuale trasporto del mosto fiore nei serbatoi di competenza;

Il 2° livello è formato, oltre che da tutti i serbatoi di acciaio inox a temperatura controllata, anche dall’intero gruppo di imbottigliamento, che permette un pieno svolgimento del processo in ambiente sterile, dal gruppo di filtrazione dei vini e dall’impianto di decalcificazione delle acque;

Il 3° livello, posto diversi metri al di sotto del livello del terreno, è formato da tutti i legni, divisi in “tonneaux” e “barriques” di rovere francese, inseriti in una suggestiva bottaia affrescata in rosso pompeiano che raggiunge, senza ausilio delle tecnologie usate per gli altri due livelli, un altissimo tasso di umidità ed una temperatura perfetta per l’invecchiamento. Alla fine del 3° livello è poi locata la zona più suggestiva della cantina di Villa Dora: l’area dei cementi.

Oltre 4000 HL di vasche di cemento affrescate, e mantenute sempre a temperatura controllata, che rappresentano un patrimonio unico sul Vesuvio e ricercato nell’intero panorama vitivinicolo italiano.

Benvenuto

Cantine Villa Dora promuove il consumo responsabile delle bevande alcoliche. Per accedere al sito devi essere maggiorenne.

Hai l'età per bere legalmente
bevande alcoliche?
Si
 
No