Home // I VIGNETI

I VIGNETI

Home // I VIGNETI

I VIGNETI

Villa Dora e i suoi vigneti

I nove ettari di vigneti di Villa Dora, e quattro di oliveto, sono tutti racchiusi tra le mura aziendali e coltivati in regime biologico certificato dal CCPB di Bologna: da qui Villa Dora ha iniziato il suo percorso.

Tutti i terreni su cui oggi si concentra la produzione aziendale sono stati ricavati tramite livellamento, utilizzando dinamite autorizzata, per rendere idonea alla coltivazione la “schiuma di lava” mista a lapilli, ovvero l’insieme di rocce laviche derivanti dal susseguirsi delle eruzioni.

I vigneti sono terrazzati su 3 livelli, tutti esposti a sud-ovest con un’altitudine di 250-300 mt SLM, in un ambiente soleggiato e sempre ventilato, perfetto per la coltivazione della vigna.

Tutti gli impianti, la maggior parte dei quali a “pergola vesuviana”, sono mantenuti nel massimo rispetto dell’ambiente circostante e sono circondate da fiori e piante di ogni genere, tutte autoctone e spontanee, che rendono l’azienda un vero gioiello di bio-diversità.

Sono coltivati: Piedirosso, Aglianico, Caprettone e Falanghina, varietà antichissime tradizionalmente utilizzate per la produzione del Lacryma Christi del Vesuvio, il cui adattamento alle condizioni pedo-climatiche della zona è garantito da millenni di permanenza e di coltivazione.

Il territorio su cui coltiva Villa Dora, in virtù delle sue particolarità pedologiche, può essere di buon grado definito estremo ed in quanto tale, essere discriminante unico che marchia i vini, irrimediabilmente figli del Vesuvio.

Così come in cantina, anche in vigna: progresso ed innovazione al servizio della tradizione.

Benvenuto

Cantine Villa Dora promuove il consumo responsabile delle bevande alcoliche. Per accedere al sito devi essere maggiorenne.

Hai l'età per bere legalmente
bevande alcoliche?
Si
 
No